Educational Tour per Giornalisti (18-19 Ottobre 2013)

In occasione della IV edizione del La Bonissima, il Festival del Gusto e dei Prodotti Tipici di Modena, che si terrà dal 18 al 20 ottobre

In occasione della IV edizione del La Bonissima, il Festival del Gusto e dei Prodotti Tipici di Modena, che si terrà dal 18 al 20 ottobre, verrà organizzato un esclusivo Educational Tour per sei giornalisti delle migliori testate giornalistiche nazionali, per far conoscere e apprezzare tutti i tesori della città, grazie alla collaborazione di PIACERE MODENA, a cui aderiscono tutti i Consorzi di tutela di denominazioni di origine protetta (DOP) e I.G.P., e PRO.M.EC – Promozione Modena Economica – della Camera di Commercio.

Modena, patrimonio culturale anche dal punto di vista eno-gastronomico, vanta la presenza di numerose imprese legate a prodotti agroalimentari e, in tal senso, nelle giornate di venerdì 18 e sabato 19 ottobre, i giornalisti saranno guidati in tour alla scoperta delle eccellenze eno-gastronomiche DOP, nelle migliori aziende vinicole ed acetaie della provincia, nonché accompagnati dalle guide di Modenatur, in visita nei luoghi simbolo della città esaltando, in tal modo, la storia, le tradizioni e la cultura del territorio.

La giornata si concluderà con una visita “appetitosa” nel mercato de La Bonissima in P.zza Grande, nella quale i giornalisti, potranno degustare una varietà di prodotti tipici della gastronomia tradizionale modenese proposti dagli espositori che partecipano alla manifestazione tra i quali: l’amaretto di Modena, il croccante del Frignano, passando poi, dalle crescentine, nocino e liquori, miele di castagno e millefiori dell’Appennino e tanti altri ancora. Inoltre, potranno assistere agli appuntamenti collaterali che saranno in programma nella giornata del sabato.

L’educational Tour, in tal senso, è stato creato per dare ancora più risonanza e prestigio ad una città che, negli anni, ha saputo valorizzare il proprio patrimonio artistico, culturale e che consapevole, della propria straordinaria ricchezza, nel 2013 è diventata anche Città Europea dello Sport.